venerdì, ottobre 20, 2006

PTU - Le recensioni - 3

Una scelta dalla critica francese.

Chronic'art.com - Vincent Malausa
PTU gioca la carta di un intimismo e di un realismo che non ci saremmo aspettati da To (...). Ed è una sorpresa straordinaria, il perfetto incontro tra due generi, cronaca e film d'azione.

Fluctuat.net - Jérôme Dittmar
Johnnie To, cineasta essenzialmente formale? Non è così semplice. In PTU, suo ultimo film uscito in Francia, l'intreccio è certo ridotto al minimo. Ma il susseguirsi delle linee grafiche e narrative, mozzafiato, finisce per tessere una densa trama di corpi e di interazioni umane.

Positif - Fabien Baumann
To gioca, come sempre, a ritardare ogni cosa. L'azione non è mai così rallentata come quando... si accelera: una scalinata da salire, un informatore da torturare, un fuoco incrociato si prolungano, si perpetuano. La durata si tramuta in durezza, la tensione in grazia.

Les Inrockuptibles - Olivier Père
PTU si ammanta con gli orpelli seducenti del film di genere ma, come The Mission, eccede le regole del poliziesco per offrire allo spettatore un incrocio tra una brillante lezione di cinema e una passeggiata poetica per le strade di Hong Kong.

Télérama - Jacques Morice
Vischioso ed efficace (...). A volte scorgiamo un Sergio Leone in Johnnie To. Per quel modo simile di lasciare l'azione in sospeso, fino al parossismo, di associare al grottesco il verismo brutale, di tipicizzare i visi. Con non poche e appropriate scelte stilistiche, Johnnie To ci mostra quella che viene giustamente chiamata "giungla urbana".

Cahiers du Cinéma - Jean-Michel Frodon
Uno dei film [di Johnnie To] più compiuti ad oggi è senz'altro questo PTU, la cui sigla significa Police Tactical Unit, ma la cui pronucia (pity you) rievoca la compassione. (...) i film di Johnnie To, con il loro formalismo folgorante e rilassato, sono sorprendentemente emozionanti.

Score - Gaël Golhen
Rispetto dell'unità di tempo, di luogo e (soprattutto) d'azione, gioco del caso, improvvisazione virtuosa sul tema della coincidenza, PTU è una stupefacente passeggiata notturna.

Elle - Philippe Trétiack
Gli appassionati di John Woo riscopriranno in questo thriller hongkonghese gli ingredienti dei loro brividi. (...) E' postmoderno, esotico e piacevole. Asiatico da far sognare. Da vedere.

Studio Magazine - Thomas Baurez
Questo regolamento di conti tra i vari corpi di polizia hongkonghese è un capolavoro di precisione stilistica.

Brazil - Alex Masson
Tanto elegante quanto febbrile, PTU conferma (...) To come un caso unico nel cinema asiatico di un regista capace di legare estetismo raffinato e senso del divertimento. Un successo assoluto.


1 commento:

skan ha detto...

ciao
ho trovato il tuo blog su google
sto cercando di portare avanti un progetto di racconto collettivo...se ti interessa leggi la premessa in questo blog http://ilmioveroviaggioverso.blogspot.com ...qui sono contenute tutte le informazioni che servono
se (nel caso sia interessato) hai bisogno di ulteriori info questo è il mio contatto msn ed e-mail skanet2003@yahoo.it
sempre se sei interessato ti chiedo gentilmente di "spargere la voce" per chi (secondo te) possa essere interessato
fammi sapere
scusa per il disturbo